Psicologa clinica e arteterapeuta, lavora da oltre dieci anni con i bambini e le loro famiglie, in particolare nel contesto scolastico, ma non solo. Ha grande esperienza della fascia 3-6 anni. Ha lavorato con bambini di tutti i tipi, anche con bisogni speciali, con o senza arteterapia, in lingua italiana e inglese, e con adulti, adulti disabili, anziani di RSA e adolescenti.

Quando scelsi di studiare Psicologia all’università c’era in me il forte desiderio di capirmi e di imparare a vivere meglio. Questo ho compreso nel corso degli anni: che a volte non riusciamo perché ci mancano informazioni, perché non sappiamo come fare o non abbiamo fiducia in noi. Ed è questo che oggi faccio con le persone che si rivolgono a me. Le aiuto a comprendere loro stesse e il modo in cui funzionano, a trovare nuove vie per vivere in armonia, accettarsi, amarsi, individuare i propri bisogni e intraprendere un percorso di trasformazione e cambiamento.
Sono profondamente convinta che abbiamo tutti diritto ad una vita ben vissuta e che il benessere della mente e dell’anima sia altrettanto primario quanto quello del corpo. La società allargata ha bisogno, per guarire essa stessa, di individui che stiano bene e che si occupino di loro stessi per migliorarsi e migliorare la propria vita.

FORMAZIONE
Dopo la laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche e poi in Psicologia Clinica e Neuropsicologia, ho svolto un periodo di ricerca presso la Cardiff University, in Galles. Tornata in Italia, ho scelto di studiare Arteterapia e ho conseguito il diploma in Arteterapia Clinica dopo un intenso triennio di studio e di pratica.
L’Arteterapia è una splendida porta verso l’interiorità delle persone. Permette a tutti di trarre grandi scoperte e grandi soddisfazioni tramite la creazione e l’osservazione delle proprie creazioni, e questo anche in assenza di abilità artistiche. È un insieme di metodologie usate nei contesti più diversi e con tutte le fasce di età. Nessuno deve diventare Picasso, ma solo godersi la propria creatività, imparando a sviluppare le proprie risorse mentre si scopre riflesso in ciò che ha creato, senza saperlo.
Ho usato l’arteterapia con bambini, adolescenti e adulti, con disabili e anziani e ho constatato che è una metodologia che ben si presta ad affiancare la persona nel suo percorso evolutivo.
Oltre a questo strumento, a seconda della situazione, ne utilizzo anche altri, quali la scrittura, l’analisi del sogno, il rilassamento, la visualizzazione.
Ho una forte formazione in lingua inglese che utilizzo nel lavoro e nell’insegnamento. Sono anche terapeuta in lingua italiana e inglese per SIPO (Servizio Italiano di Psicologia On Line).

Sono a disposizione di
Bambini e ragazzi che necessitano di un accompagnamento per esprimere la propria individualità, sviluppare risorse e competenze, acquisire maggior fiducia in se stessi, ridurre o eliminare comportamenti o sintomi disfunzionali.
Genitori che desiderano un sostegno alla genitorialità e nel loro rapporto con i figli.
Giovani e adulti in fasi particolari della loro vita, che sentono la necessità di riorganizzarsi, comprendere i propri bisogni, risolvere difficoltà relazionali ed emotive.
Coloro che si sentono o hanno il dubbio di essere altamente sensibili e che faticano a collocarsi nella società, sentendosi sempre diversi e controcorrente. Tanti non sanno che potrebbero far parte di un gruppo ormai noto di “persone altamente sensibili” (PAS o, in inglese, HSP) con caratteristiche e bisogni ben precisi, la conoscenza dei quali è fondamentale per poter vivere bene.
Tutti coloro che desiderano conoscersi e intraprendere un percorso di crescita, spinti o meno da un momento di crisi nella loro vita.
Chi necessita di un sostegno in lingua inglese, non sentendosi in grado di affrontare un percorso così personale in lingua italiana.