LOGO-inpuntadipiedi-WEB

Pedagogia Curativa e Clinica a indirizzo Antroposofico

Ognuno possiede un nucleo spirituale intatto e inviolabile. Questa la visione di partenza della Pedagogia Curativa, nell’approccio all’individuo bisognoso di cure. Quando si verificano ostacoli animici, fisici o sociali allo sviluppo individuale biografico, possono manifestarsi disturbi dello sviluppo e disabilità. La pedagogia curativa si mette a disposizione del bambino per permettergli una realizzazione di sé, accompagnandolo e sostenendolo nello sviluppo spirituale e individuale e nella conquista di una vita sociale.
Con questo sguardo e questi obiettivi, attraverso un gesto di cura e di relazione, la pedagogia ricerca situazioni adeguate alle caratteristiche e necessità di ogni singolo affinché ognuno possa trovare il proprio posto, sperimentare il sentimento di appartenenza, vivere la reciprocità e sentirsi valorizzato e apprezzato per il proprio apporto a favore di altri. Nessuno infatti può svilupparsi se non può dare.

Micaela Irene Bucciarelli, educatrice e pedagogista
Maria Giorgia Ramunni, arte e pedagogia